m

Our Mission Statement

This is Photoshop's version of Loremer Ipsn gravida nibh vel velit auctoregorie sam alquet.Aenean sollicitudin, lorem quis bibendum auci elit consequat ipsutis sem nibh id elit.

Contact Us

  • 1-779-333-67992
  • info@industrybusiness.com
  • 3042 Rotterdam, Netherlands; Van Noortwijcksingel
Top
Bmtitalia / Know how  / Stazioni acqua calda sanitaria

Stazioni acqua calda sanitaria

ACQUA CALDA, ESATTAMENTE QUANDO CE N’È BISOGNO

Il riscaldamento centralizzato e decentralizzato dell’acqua potabile secondo il principio di flusso offre il vantaggio di un’alimentazione orientata al fabbisogno senza l’approvvigionamento dell’acqua calda potabile e quindi anche con una protezione attiva dalla legionella.

ACQUA POTABILE IGIENICA

L’acqua potabile in quanto alimento e la sua qualità ineccepibile sono un requisito fondamentale. I legislatori hanno definito la base per tali requisiti nelle ordinanze e nelle direttive più svariate. La sostituzione dei serbatoi per acqua potabile mediante stazioni di riempimento per acqua sanitaria garantisce il riscaldamento dell’acqua potabile in funzione delle esigenze e i relativi requisiti igienici. Inoltre tale operazione assicura un’affidabile protezione dalle ustioni e garantisce il massimo sfruttamento delle fonti energetiche disponibili.

RISCALDAMENTO DELL’ACQUA POTABILE CON STAZIONI PER ACQUA SANITARIA

Negli accumuli di acqua calda potabile viene conservata una maggiore quantità di acqua potabile riscaldata a scopo di preparazione. Onde evitare la formazione di germi in modo duraturo questo accumulo deve avvenire a temperature > 60°C. Con l’aumentare del volume aumenta in questo caso il rischio a livello igienico in caso di problemi tecnici all’impianto. La stazioni per acqua calda sanitaria riscaldano l’acqua potabile solo direttamente, prevenendo così i problemi igienici generati da un accumulo. L’energia termica necessaria viene prelevata direttamente da un serbatoio tampone o a stratificazione e prelevata dall’acqua di esercizio ivi contenuta. Mediante il regolamento elettronico della temperatura di prelievo nel contempo è garantita la protezione dalle ustioni per l’utente.

COMBINABILE CON QUALSIASI TIPI DI SISTEMA ENERGETICO

Grazie all’utilizzo dell’energia termica da un serbatoio tampone il riscaldamento decentralizzato dell’acqua potabile è indipendente dal tipo di generazione termica: il riempimento del serbatoio tampone può avvenire mediante calore solare, caldaia a gas o a gasolio, stufa a pellet o caldaia a legna o a carbone o pompe di calore.

RISCALDAMENTO DECENTRALIZZATO DELL’ACQUA POTABILE PER L’EDILIZIA

L’impiego della stazione per acqua sanitaria e per unità abitative rende superflui i grandi impianti centrali di accumulo dell’acqua potabile e riduce al minimo gli interventi tecnici per la protezione dalla legionella. Per il fabbisogno di acqua calda di singole unità abitative Taconova integra il proprio assortimento con le stazioni TacoTherm Fresh e TacoTherm Dual Piko per l’alimentazione decentralizzata di acqua calda in unità abitative.

ELEVATA PORTATA DI ACQUA CALDA NEGLI EDIFICI INDUSTRIALI

Negli edifici ad uso commerciale, come ad esempio i palazzetti dello sport, sono previsti molti prelievi di acqua calda contemporanei. Per queste applicazioni si possono collegare in cascata le varianti TacoTerm Fresh mega2 e Peta. In questo caso, grazie al numero dei dispositivi in campo, è garantita anche un’elevatissima sicurezza contro i guasti del riscaldamento dell’acqua potabile. Il calore solare accumulato nel serbatoio tampone è disponibile ed efficiente anche a supporto del riscaldamento.

REGOLAZIONE ELETTRONICA O MECCANICA

Mentre le più grandi stazioni per acqua sanitaria funzionano con regolazioni elettroniche, nella TacoTherm Fresh Femto l’afflusso di calore viene gestito da un regolatore proporzionale attraverso la differenza di pressione sul circuito primario. Questa centrale di dimensioni minori è pertanto adatta per il riscaldamento dell’acqua potabile sia centrale sia decentralizzato. Le varianti della stazioni TacoTherm Fresh Mega2 und Peta offrono inoltre, tramite un’interfaccia, la possibilità di collegare la stazione con la tecnologia di controllo dell’edificio.

UTILIZZO OTTIMALE DELLO SPAZIO

Grazie alla struttura compatta della stazione per acqua sanitaria, esterna al serbatoio solare o al serbatoio tampone, il serbatoio per l’acqua calda potabile non è più necessario e lo spazio guadagnato può essere utilizzato ad esempio per ulteriori o più grandi serbatoi tampone.